CronacaNews

Tagliati alberi d’ulivo: Intimidazione ad assessore di Burgio, la solidarietà della Democrazia Cristiana

“L’intimidazione subita dall’assessore di Burgio, Calogero Piazza, è un gesto ignobile che va fortemente condannato”. Lo dichiara il commissario nazionale della Democrazia Cristiana, Totò Cuffaro. “Auspico che, al più presto, gli inquirenti facciano chiarezza su quanto accaduto e sono sicuro che Piazza saprà reagire e il suo impegno continuerà ancora con maggiore determinazione. Tutta la Democrazia Cristiana esprime piena solidarietà all’assessore”.

“Massima solidarietà all’assessore Calogero Piazza, vittima di un atto intimidatorio che la Democrazia Cristiana condanna fermamente. Sono certo che il rappresentante della giunta del Comune di Burgio proseguirà nel suo lavoro e non si farà certo fermare nel suo impegno politico. Confidiamo nelle indagini delle forze dell’ordine e che si possa fare luce su questo episodio quanto prima”. Lo dichiara il capogruppo della Dc all’Ars, Carmelo Pace.

Raid nelle campagne di Burgio, ignoti malviventi sono entrati in azione di notte e hanno tagliato otto ulivi nel terreno di proprietà dell’assessore comunale Calogero Piazza. A fare la scoperta è stato lo stesso membro della giunta che ha denunciato l’accaduto ai carabinieri della locale stazione. L’azione avrebbe le caratteristiche di una intimidazione. “Un gesto – dichiara l’Assessore – che mira a colpire l’incolumità psicologica mia e della mia famiglia e che, di riflesso, punta alla destabilizzazione dell’Amministrazione comunale. Sono tranquillo e sicuro del lavoro che stiamo svolgendo e questi atti vili e meschini di certo non fermeranno il mio operato”.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Burgio, Enzo Galifi: “Questi episodi – ha commentato il primo cittadino – di inaudita gravità per una comunità che vuole cambiare passo, vanno condannati con fermezza. A nome della Giunta, del Presidente del Consiglio e del Consiglio Comunale, invito l’Assessore Piazza ad andare avanti a testa alta e a non arretrare di un passo nell’opera meritoria che sta compiendo per garantire il progresso che Burgio merita. Confidiamo nel lavoro delle forze dell’Ordine che ringraziamo per la collaborazione nella tutela quotidiana del territorio”.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto