CronacaNews

Canicattì. Fa ubriacare l’amica del figlio: 62enne condannato per violenza sessuale

I giudici della seconda sezione penale del tribunale di Agrigento, presieduta da Wilma Angela Mazzara, hanno condannato a cinque anni e sei mesi di reclusione M.S., 62 anni, di Canicattì, per violenza sessuale aggravata. Il sostituto procuratore Elettra Consoli, a margine della requisitoria, aveva chiesto la condanna dell’imputato a sette anni di carcere. Il tribunale ha disposto altresì un risarcimento nei confronti della parte civile pari a 10 mila euro. La vicenda risale all’estate del 2018. Secondo l’atto di accusa, il sessantaduenne avrebbe fatto ubriacare l’amica del figlio costringendola a subire atti sessuale approfittando della sua condizione di inferiorità fisica. La ragazza si era recata nell’abitazione del 62enne in compagnia del figlio di quest’ultimo. Il giovane, che era sottoposto all’affidamento in prova e dunque sottoposto a restrizioni, lasciò l’appartamento per fare rientro in casa. La ragazza rimase sola con il padre dell’amico. L’imputato ha sempre negato ogni responsabilità respingendo le accuse mosse nei suoi confronti. 

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto