CronacaNews

Gela, movida, violenta rissa: Questore emette dacur nei confronti di 5 maggiorenni e 2 minorenni

Il Questore di Caltanissetta Pinuccia Albertina Agnello, al fine di garantire il mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica, ha adottato sette provvedimenti di divieto di accesso ai pubblici esercizi o locali di pubblico trattenimento nei confronti di cinque maggiorenni e due minorenni gelesi. I predetti lo scorso 3 dicembre si resero autori di una violenta rissa nei pressi di un bar nel quartiere Capo Soprano nel quale si raduna la “movida gelese”. Per tali fatti il Commissariato di Pubblica Sicurezza ha denunciato i responsabili alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Gela. Con il provvedimento amministrativo adottato dal Questore i sette indagati, cinque dei quali gravati da pregiudizi di polizia, non potranno accedere o stazionare, per un periodo di due anni, nei pubblici esercizi della zona frequentata da molti giovani, anche minori. La violazione del divieto di accesso ai pubblici esercizi o locali di pubblico trattenimento è punita con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 10 a 24mila euro.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto