NewsRiceviamo e pubblichiamo

Confasi Sicilia, bilancio delle attività del 2023 e prospettive per il prossimo anno

Per il sindacato Confasi Sicilia il 2023 è stato un anno intenso e ricco di attività. Un anno rivolto alla formazione di ogni singolo collaboratore, ma soprattutto un anno dedicato agli iscritti ed ai loro diritti. Di notevole rilievo l’organizzazione da parte della segreteria regionale culminato a Palermo con una tappa del convegno confederale formativo svoltosi alla presenza dei responsabili nazionali dei vari dipartimenti della Confasi   “ Siamo cresciuti da ogni punto di vista– dichiara il Presidente regionale Davide Lercara. “ Il numero degli assistiti che entra quotidianamente nelle nostre sedi è aumentato-prosegue- così come è cresciuto il numero di cittadini che si affidano ai nostri centri presenti in ogni provincia della Sicilia per l’elaborazione delle loro Dichiarazioni dei Redditi“ In crescita sono i professionisti e i dipendenti che si avvalgono dei nostri responsabili e collaboratori per andare in pensione. “Aumentano inoltre– prosegue ancora Lercara- i dipendenti che chiedono maggiori tutele in ambito lavorativo e che si avvalgono delle nostre professionalità. Il 2023 è stato un anno di consolidamento ed ampliamento dei servizi e questo i nostri iscritti l’hanno apprezzato molto. Abbiamo posto infine due domande la Presidente Regionale Lercara.

– Lei è anche coordinatore nazionale del comparto scuola. Quali sono i problemi che si sono presentati con il nuovo anno scolastico per il personale docente e non docente?

Anche il comparto scuola ha vissuto un anno di crescita esponenziale, tantissimi i docenti che hanno invaso le nostre sedi per avvalersi dei nostri servizi.

Il mondo della scuola sta vivendo una forte informatizzazione costringendo i docenti ad avere una elevata conoscenza sia del sistema normativo sia informatico, conoscenze che trovano in ogni sede Confasi Scuola.

– Infine quali sono gli obiettivi che come sindacato intende raggiungere nel 2024?

Gli obiettivi che ci prefiggiamo sono tracciati sul solco di ciò che da anni ci prefiggiamo ovvero avvicinare la professionalità dei collaboratori e responsabili della Confasi Sicilia ad ogni cittadino che ne ha necessità con una maggiore diffusione delle sedi in ogni territorio.

Infine consentitemi di sottolineare come tutti gli sforzi profusi per la crescita della struttura sarebbe vana senza ogni singolo responsabile ed ogni singolo collaboratore al quale vanno i miei migliori auguri di buon 2024 ed il ringraziamento di tutta la struttura Confasi, senza la costanza, la voglia di crescere, la presenza, la forza e l’immensa pazienza dei responsabili sindacali tutto ciò non sarebbe realizzabile.

Sebbene sia il Presidente regionale Confasi Sicilia sono il semplice ingranaggio di un orologio ben funzionante chiamato Confasi.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto