CronacaNews

1,6 chili di cocaina sotto il sedile dell’auto, valore 100 mila euro: scarcerato va ai domiciliari 

I giudici del Tribunale del Riesame di Palermo hanno alleggerito la misura cautelare a carico dell’operaio gelese di 30 anni, Antonio Fasulo, che era stato arrestato dai carabinieri due settimane fa in contrada “Mosella”, tra Agrigento e Favara, con un carico di 1 chilo e 600 grammi di cocaina, nascosto in una botola ricavata sotto il sedile dell’auto. Il giovane lascia il carcere di contrada “Petrusa” e passa agli arresti domiciliari. Decisione presa a seguito dell’esclusione dell’aggravante relativa all’ingente quantitativo di sostanza stupefacente trasportata. Se venduta al dettaglio la droga avrebbe fruttato circa 100 mila euro.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto