CronacaNews

Video. Palermo, notte di terrore: rissa e colpi di pistola nei luoghi della Movida

Notte di terrore a Palermo. Prima la rissa, poi gli spari in pieno centro, tra le strade della movida. La scena è stata ripresa intorno alle 3 di stanotte da alcuni residenti tra le vie Isidoro La Lumia e Quintino Sella: si sentono i colpi di arma da fuoco e si vedono i tanti ragazzi terrorizzati, che si allontanano velocemente dal luogo in cui un ragazzo sarebbe stato ferito. Un giovane viene sollevato e fatto salire su un’auto. Nessuno al momento si è presentato con ferite negli ospedali. Sei o sette i colpi sparati e decine di chiamate al numero di emergenza unico 112. Nel video alla fine si vede un giovane allontanarsi dal luogo della rissa con una pistola in mano e sparare un colpo in aria.

I carabinieri sono arrivati nel giro di pochi minuti, ma in molti si erano già allontanati, compreso un giovane che sarebbe fuggito a bordo di uno scooter: sarebbe stato lui a impugnare la pistola. Sono anche state danneggiate due auto. Sul posto i militari hanno trovato quattro bossoli e tracce di sangue. Al vaglio anche le immagini delle telecamere che si trovano nella zona. I rilievi sono stati effettuati dalla Scientifica, sul luogo anche stamattina per eseguire ulteriori accertamenti. Le indagini per ricostruire cosa è successo sono in corso.

«Per fortuna, al momento del gravissimo fatto accaduto stanotte il Berlin era già chiuso – scrive il titolare del locale vicino al luogo in cui è avvenuta la rissa -. Da tempo mi batto e comunico alle istituzioni le preoccupazioni di un dilagare criminoso e un degenerare continuo in tutta la città. Sembra che migliaia di interpreti di Gomorra o Il capo dei capi si siano riversati improvvisamente in città. Le attività, tutte, di via La Lumia e traverse limitrofe si dissociano da questi incresciosi e devastanti atti criminali che minano la nostra immagine, il nostro lavoro e la nostra incolumità. Chiederò immediatamente un incontro al questore per un intervento urgente a tutela di tutti noi».

Interviene il sindaco Roberto Lagalla:“ I protagonisti di questo episodio dimostrano di non avere il minimo senso di rispetto nei confronti della città e degli altri cittadini. Auspico che i responsabili vengano individuati il prima possibile dalle forze dell’ordine e sono convinto che quanto accaduto spingerà ad aumentare i controlli, già comunque intensificati negli ultimi mesi durante le ore della movida, nell’ambito del Comitato provinciale di ordine e sicurezza coordinato dal prefetto».

Per Ottavio Zacco di Forza Italia, presidente della commissione Attività produttive del Comune di Palermo «quanto accaduto è inaccettabile. Il degrado sociale che sta vivendo la nostra città, frutto di anni di abbandono, continua a mortificare tutti e a mettere a rischio i cittadini. Occorre dare una accelerazione all’approvazione di un buon regolamento sulla movida che riequilibri la vita notturna in città, con regole certe alle attività commerciali e che garantisca la quiete e la sicurezza ai residenti».

Altri spari a Palermo. Questa notte (fra sabato 9 e domenica 10 dicembre), ci sono stati momenti di paura, anche al Cep. Qualcuno ha segnalato colpi di pistola anche in via Filippo Paladini. I carabinieri, arrivati in zona, non hanno trovato nessuno.

( Video rissa e spari tra le vie Isidoro La Lumia e Quintino Sella- Giornale di Sicilia )

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto