CronacaNews

Racalmuto. Arrestato 39enne, estorsione e stalking ai danni del padre: Viola il divieto di avvicinamento

I carabinieri della Stazione di Grotte, hanno bloccato e arrestato un disoccupato, trentanovenne, residente a Racalmuto. L’uomo si è introdotto nell’autovettura condotta nel traffico dal padre violando il divieto di avvicinamento nei confronti del genitore. I militari dell’arma sono intervenuti tempestivamente. Il 39enne deve rispondere di violazione del divieto di avvicinamento alla persona offesa a cui era sottoposto. Dopo le formalità di rito, su disposizione del magistrato titolare del fascicolo, è stato accompagnato nella propria residenza, in regime di arresti domiciliari. L’uomo difeso dall’avvocato Gianfranco Pilato, è indagato per estorsione e stalking ai danni del padre settantenne. A nulla è servito il provvedimento disposto dall’Autorità giudiziaria, e l’allontanamento dall’abitazione di famiglia, per tenerlo distante dal congiunto, più volte minacciato per soldi.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche
Chiudi
Torna in alto