NewsSport

Agrigento. Premio Telamone D’oro all’atleta e imprenditrice Giusi Parolino

L’atleta e imprenditrice di Agrigento, Giusi Parolino ha ricevuto il Premio Telamone d’oro 2023 per le tante affermazioni in campo imprenditoriale  e sportivo.

Giusi donna di successo, manager delle più grandi aziende italiane, esperta nel settore agro-alimentare, nella distribuzione e nel design, ritira il premio con le seguenti motivazioni:

“Straordinaria e brillante campionessa nel lancio del giavellotto, atleta dalle considerevoli potenzialità agonistiche, capace di confrontarsi con le migliori atlete europee, in un contesto sportivo altamente impegnativo.Tra un record e l’altro, ha trovato anche il tempo per laurearsi con merito e ditigere la sua azienda. Esempio mirabile e orgoglio della Sicilia”

Si è svolta sabato 25 novembre alle 16,30, nella sala Zeus del museo archeologico Pietro Griffo di Agrigento, la consegna del premio Telamone 2023, riconoscimento dedicato ai siciliani che si sono distinti in svariati campi professionali, artistici, sportivi e umanitari.

Giunto alla quarantaseiesima edizione, l’evento è stato organizzato e promosso dal Cepasa presieduto dal Dott. Paolo Cilona.

Gli altri  premi Telamone 2023 sono stati consegnati a Roberto Alajmo, giornalista e scrittore; a Fabio Calabrò, oncologo e direttore di Oncologia medica presso l’Istituto nazionale tumori Regina Elena di Roma; a Carlo Caponcello, procuratore generale della Corte di appello di Messina; a Salvatore Fazzino, artigiano e fondatore di Sygla; al Gruppo Mancuso, leader industriale del settore food; a Giuseppe Notarstefano, presidente nazionale dell’Azione Cattolica; Valerio Valenti, prefetto e Capo dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione.

Il premio Telamone per la pace e la solidarietà è andato a don Pino Vitrano, responsabile e co-fondatore di “Missione di speranza e di Carità” di Palermo.

Giusi Parolino durante il momento dedicato alla sua premiazione ha parlato di violenza sulle donne, delle difficoltà legate all’imprenditoria siciliana e soprattutto si è soffermata sui valori della vita quali la libertà, l’onesta e la solitudine di chi va avanti senza compromessi; argomenti fortissimi per  i quali la Parolino è stata più volte applauditata dal pubblico e dalle tante personalità presenti.

Dedico questo premio a mia madre per avermi insegnato a vivere con dignità, forza e coraggio” dichiara Giusi Parolino.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto