CronacaNews

Canicattì. Fermati con 1.5 chili di cocaina, rito abbreviato

Giudizio abbreviato per due canicattinesi finiti a processo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di Salvatore Raimondo Mulone, 33 anni, e Salvatore Lo Giudice, 32 anni. Il procedimento è in corso davanti il giudice per l’udienza preliminare Micaela Raimondo. Lo scorso mese il sostituto procuratore Elettra Consoli aveva chiesto il rinvio a giudizio nei confronti dei due giovani. Il pubblico ministero, il prossimo 20 dicembre, sarà in aula per la requisitoria con cui illustrerà l’atto di accusa. I due canicattinesi sono stati arrestati lo scorso gennaio dagli poliziotti della Squadra mobile e dagli agenti del commissariato di Canicattì a margine di un blitz antidroga. La polizia ha bloccato i due a bordo di un’auto in una zona rurale del paese. Uno di loro ha anche tentato una fuga a piedi per le campagne venendo però fermato immediatamente. Una prima perquisizione personale ha portato al rinvenimento di 180 grammi di cocaina e soldi in contanti. Poco dopo, nel bel mezzo di un bosco, è stata rinvenuta una confezione con altri 1,2 chili di polvere bianca.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto