CulturaNews

Video e foto. I Bambini del Mondo nella Valle dei Templi  per lanciare il messaggio di Pace e Fraternità

La Valle dei Templi di Agrigento è stata invasa questa mattina, dalla musica, dai canti, dai colori e dall’allegro vociare di centinaia di bambini e ragazzi. Com’è ormai tradizione, infatti, i gruppi internazionali partecipanti al 20° Festival del folklore “I Bambini del Mondo”, unitamente ai gruppi agrigentini e agli studenti di diverse scuole della Provincia, hanno dato vita alla tradizionale e tanto attesa  “Passeggiata della Pace e della Fraternità” 

La Valle dei Templi, patrimonio dell’umanità, grazie alla collaborazione del Parco archeologico, ha aperto i suoi cancelli per uno degli appuntamenti più sentiti del 75° Mandorlo in Fiore, un lungo serpentone colorato e festante partito dal Tempio di Giunone ha raggiunto il Tempio della Concordia, una passeggiata con i ragazzi protagonisti e ambasciatori di pace, uniti per un unico scopo, la pacifica convivenza tra I popoli nel mondo. Ai piedi del Tempio, sono stati letti alcuni passi dei principi fondamentali  della “Dichiarazione dei diritti del fanciullo” emanata dall’UNICEF nel1959. In tanti, ognuno con la propria lingua, con  le preghiere della loro religione, hanno rivolto ai “grandi” della Terra un unico grido affinché terminino tutte le guerre e regni la pace nel Mondo.

Alla kermesse giunta alla 20^ edizione, partecipano i gruppi folkloristici internazionali di: Bulgaria:Children’s Dance Ensemble “Plamache”; India: Kalanjay Dance Academy; Korea:  Eun-Yul Mask Dance Group “Earl-Ssu”; Lituania: Children Folk Dance Ensemble “Seltinis”; Macedonia: Folklore Ensemble “Kitka” Istibanja; Messico: Compania Folklorica de Hidalgo; Panama: Academia de Danzas Folkloricas Francisco de León; Peru’: Elenco Perú Folklorico Infantil; Turchia: Fethiye Girne College Folk Dance Group.

Nel pomeriggio presso i locali dell’Oratorio Don Guanella la suggestiva “Preghiera interreligiosa – I Popoli per la Pace” dove I Bambini del Mondo, ognuno con la loro religione e la loro lingua, pregano per la Pace nel Mondo.

Articoli Simili

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Torna in alto