NewsRiceviamo e pubblichiamo

Video. Agrigento. Mercati abusivi con una spesa di 1 milione di euro dalle casse comunali

Il Responsabile Regionale Trasparenza Enti Locali, Codacons, Agrigento, Giuseppe Di Rosa: 

TUTTI I MERCATI ALL’INGROSSO ED AL DETTAGLIO DEL TERRITORIO COMUNALE SONO “ABUSIVI O ILLEGALI”, MA COSTANO ALLE CASSE COMUNALI CIRCA 1.000.000 DI EURO, LO DICONO I DOCUMENTI CONSEGNATICI DAGLI UFFICI DOPO IL NOSTRO ACCESSO AGLI ATTI…….

In precedenza avevamo posto delle domande al Sindaco, oggi abbiamo le risposte:

1. Sindaco, Siete a conoscenza che il mercato all’ingrosso di frutta insistente nella Via Sirio al Villaggio Mosè sarebbe abusivo e mai deliberato dal consiglio comunale oltre che “fantasma” “SI”

2. Sindaco, Siete a conoscenza del come, da chi e quando è stato costruito ed istituito? “SI”

3. Sindaco, Siete a conoscenza che in tutti i mercati settimanali rionali Agrigentini non si rispettano le leggi in materia ad iniziare dalla assenza di bagni e servizi di pronto intervento? “SI”

4. Sindaco, siete a conoscenza che il “mercato del venerdì” sulla carta, NON ESISTE? “SI”

Agrigentini, volete sapere per colpa di chi? del comune, del sindaco, degli assessori e dei dirigenti!!!

Con precisione, la gestione, la direzione ed il funzionamento dei Mercati all’ingrosso della filiera Agroalimentare e del settore ittico, sono disciplinati, dopo la loro costituzione da parte del consiglio comunale della città che li ospita, da apposito Regolamento, deliberato sempre dal Consiglio Comunale ai sensi della legge 125 del 25-3-1959, dal D.M. 10-4-1970 e dal D.P. Reg. 25-10-1989. Nel mercato, è ammessa la vendita all’ingrosso di tutti i prodotti agricoli o ittici, freschi, essiccati o trasformati destinati all’alimentazione umana, nonché dei fiori, delle piante ornamentali e delle sementi.

I mercati settimanali rionali e le fiere invece sono determinati in base alla LEGGE REGIONALE N. 18 DEL 01-03-1995 integrata dalla Legge 2 del 1996, assolutamente disattese in molti punti in essa contenuti, specie nei servizi ad utenti e commercianti?

Per questo ed altri punti, nella giornata odierna abbiamo inviato richiesta di accesso agli atti, della documentazione inerente i mercati in essere.

Sono già trascorsi 2 anni dalla nostra PRIMA richiesta di incontro per organizzare assieme all’amministrazione la “Raccolta Differenziata” e tutto ciò che potesse far diventare Agrigento una città NORMALE, abbiamo più volte sollecitato, ancora oggi i nostri uffici Regionali e Provinciali sono sempre a disposizione dell’amministrazione attiva per confronti costruttivi che portino Agrigento ad essere una città normale dove i servizi agli utenti siano efficaci e funzionali.

“Sindaco, organizzi un tavolo di concertazione(non come quello sui rifiuti, quello non si è più riunito dopo la prima volta) o ci convochi per una riunione, per la “regolarizzazione di tutti i mercati nella Città di Agrigento” saremo lieti di partecipare e poter dare il nostro contributo

Articoli Simili

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Torna in alto