NewsRiceviamo e pubblichiamoSport

Agrigento, Codacons: Piscina comunale di Villaseta ancora chiusa così come tutti gli impianti liberi

Il Responsabile Regionale Trasparenza Enti Locali, Codacons, Agrigento, Giuseppe DI ROSA: 

PERCHÉ CONTINUA AD ESSERE CHIUSA LA PISCINA COMUNALE DI VILLASETA?

Il lungo silenzio del Sindaco e del suo Vice, anche Assessore al patrimonio, la dicono lunga…

BASTA, ANDATE A CASA !!!

Abbiamo raccolto centinaia di lamentele e segnalazioni da parte di Agrigentini, Empedoclini, Siculianesi, insomma gente da tutto l’hinterland Agrigentino ci ha contattati per sapere e conoscere notizie sulla Piscina Comunale di Agrigento.

Dopo l’incontro con l’Associazione che la gestisce dal 2016 grazie ad un bando pubblico, possiamo dire con certezza che il Comune di Agrigento, il Sindaco Miccichè, il suo Vice che è anche Assessore al patrimonio, non hanno voluto trovare pochi spiccioli da anticipare e fare ripartire una piscina che è diventata necessaria ed utile ad utenti di ogni genere, ma più che necessaria, per utenti colpiti da disabilità grave, utenti che hanno problemi di deambulare, utenti che hanno bisogno di effettuare sedute di riabilitazione varia e complessa.

Possiamo gridare ad alta voce che l’amministrazione ha collezionato un’altra figura puerile, un altro insuccesso, un altro punto a loro sfavore che certifica il fallimento e lo rende ancora più amaro.

Non riaprire una piscina privandone l’uso ad una utenza provinciale non indifferente, è di una gravità inaudita, e se questa va addebitata ad un esborso di appena 60.000€(tanto è il danno per l’acquisto di una nuova caldaia) che sarebbero rientrate nelle casse comunali in appena 20 mesi circa, quando la stessa piscina gestita in precedenza con personale comunale costava almeno 500.000 € l’anno di spese, allora, non serve più dire, che amministrare non è cosa di questi amministratori.

Non pensiamo serva aggiungere altro, per i dettagli basta seguire il video verità effettuato con la presenza del gestore, al link sotto riportato.

Quanti soldi si stanno perdendo con la piscina chiusa??? oltre il danno, la beffa!!!

L’assessore Ciulla interviene sulla piscina di Villaseta, ma lo stesso assessore parla di un problema che non ricade sui suoi assessorati ma sull’assessorato al Patrimonio…

“Il terreno in cui si trova la piscina comunale di Villaseta lo scorso fine settembre è “passato” dal demanio al comune di Agrigento. Prima di Natale il terreno è stato accatastato: “Stiamo lavorando alacremente per sistemare le ultime pratiche per restituire nel giorni di qualche settimana la piscina agli utenti– dice l’assessore, Costantino Ciulla-. Subito dopo le feste incontreremo i gestori tramite l’ufficio tecnico”. Nei mesi scorsi, il sindaco Francesco Miccichè, aveva firmato l’ordinanza che disponeva, dopo una legge del 1966, la trascrizione a favore del comune del terreno dove è stata costruita la struttura, adempimento propedeutico al fine di accatastare l’immobile e sostituire la caldaia non funzionante con un nuovo impianto”

Questa la dichiarazione dell’Assessore alla Cultura, sport, turismo, spettacolo, Costantino CIULLA, non certo dell’Assessore al Patrimonio(di questo si tratta anche in ciò di cui parla l’assessore) rilasciata ad un Giornale On Line:  

Assessore, “tra qualche settimana” quante settimane sono?

Lei è certo di ciò che sta dichiarando?

Cosa c’entra l’accatastamento con la gestione e la riparazione della caldaia della piscina?

Se l’accatastamento fosse stato un problema per la gestione, l’atto di assegnazione della Piscina alla azienda privata, sarebbe nullo!!!

La invitiamo alla trasparenza, ci rendiamo conto dalla sua dichiarazione qualora ne avessimo un minimo dubbio, che la trasparenza per la Vostra amministrazione è cosa sconosciuta…

La invitiamo(sentito l’assessore al patrimonio) a dare una data certa per la riapertura della piscina, o in alternativa a dire la verità su come stanno le cose…

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto